Gordon Brown

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Appartamento in affitto a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

sei qui Informazioni su Londra Personaggi famosi Gordon Ramsey

Gordon Ramsey

Gordon RamseyHa incominciato a farsi conoscere anche in Italia grazie alla TV satellitare, in Inghilterra tuttavia giàda tempo ?conosciuto, venerato, amato (e odiato) da migliaia di persone. ?Gordon Ramsay, il cuoco più famoso della storia della cucina inglese (incredibile ma vero).

Il suo caratteristico accento scozzese e la schietta personalit? a tratti brutale, ne hanno fatto un personaggio televisivo di alto rango; la sua bravura gli ha portato non pochi riconoscimenti, tra cui il celebre OBE, l'ordine di cavalleria britannico (The Most Excellent Order of the British Empire) e recentemente un posto di merito nella lista Forbes?. Oggi a Londra, in particolare, ha saputo costruire un vero e proprio impero, influenzando una lunga linea di tendenze e modi nuovi di fare cucina.

Ma chi ? Gordon Ramsay e perché tanto fervore intorno a lui?

Advertisement

Nato in Scozia nel 1966 da una semplice famiglia della piccola provincia, il padre un uomo in perenne movimento, senza fisso lavoro e con problemi di alcool, la madre una dedita infermiera. All'et?di 10 si trasferisce in un paese della provincia inglese, Stratford-upon-Avon, conosciuto anche per aver dato i natali a Shakespeare. La sua adolescenza ?carica di entusiasmi per il mondo del calcio, che gli dar? non pochi onori nelle squadre scozzesi, tra cui i celebri Rangers di Glasgow, (attualmente nella Premier League scozzese, vincitore di innumerevoli campionati scozzesi). Un serio incidente ad un ginocchio ne spezza tuttavia la futura carriera professionale.

Il carattere forte e determinato lo porta ad una serie di considerazioni, tra cui quella di impegnarsi nella carriera militare. La decisione (del tutto accidentale, come egli stesso ama confermare) volge tuttavia verso una delle sue passioni principali, la cucina. Si iscrive al college per studiare Hotel management e da avvio alla sua carriera di cuoco.

Nel 1980 inizia a lavorare presso il Roxbury House Hotel come assistente cuoco e quindi come capo cuoco presso un ristorante locale. Il suo carattere un po' troppo libertino lo costringe a trasferirsi nella grande capitale inglese. A Londra dopo una serie di lavori in diversi ristoranti, venne assunto al famoso ristorante Harvey, allora in mano ad un altro celebre cuoco inglese, Marco Pierre White.

Dopo circa due anni lascia il ristorante e un lavoro sempre più soggetto a forti pressioni e decide di prepararsi allo studio della cucina francese. Seguiranno i lavori presso i ristoranti Le Gavroche a Londra, Hotel Diva nelle Alpi francesi (ambedue di Albert Roux). A Parigi, viene assunto da due celebri cuochi francesi, Guy Savoy e Joel Robuchon. Seguiranno tre anni di intenso lavoro, al termine dei quali Ramsey decide di prendersi una pausa e di alleggerire le giornate lavorative impiegandosi come cuoco negli yacht privati alle Bermuda.

Il suo rientro a Londra ?segnato da una serie di fortunate scelte con la gestione e l'entrata in societàdi diversi ristoranti, tra cui La Tante Claire a Chelsea e l'Aubergine (che oltretutto si guadagn?due stelle Michelin).

All'et? di 31 anni, nel 1998 ha la possibilitàdi aprire un proprio ristorante che chiamer?Gordon Ramsey, in 3 anni riuscir?a conquistare ben 3 stelle Michelin. Da l'a breve i ristoranti di sua proprietà aumentano vertiginosamente: Petrus, Argan cafe, Verre, Cerise e altri ancora. L'espansione avviene anche a livello internazionale: Dubai, New York, Los Angeles, Tokio e ora anche Versailles, Amsterdam, Praga e Irlanda. Molti altri sono in apertura, con la preziosa assistenza di Angela Hartnett, una delle prime donne di spicco della cucina mondiale. La lista si arricchisce con una scuole di cucina e diversi pub di ultima tendenza (The Narrow, The Devonshire House, The Warrington).

Nel frattempo escono diverse sue pubblicazioni: Passion for Flavour, edito da Conran Octopus, (ottobre 1996), Passion for Seafood (maggio 1999), A Chef for all Seasons, edizioni Quadrille (settembre 2000), Just Desserts (settembre 2001), Secrets nel 2003.

La carriera televisiva ?servita ad aumentare la sua notoriet?tra il pubblico inglese e internazionale. Le prime apparizioni nel piccolo schermo iniziarono alla fine degli anni novanta, con alcuni documentari genere reality. Del 2004 ? la serie di maggiore successo trasmessa dalla televisione nazionale in prima serata, Ramsay's Kitchen Nightmares (in Italia Gordon Ramsey: cucine da incubo), vincitore di due importanti premi televisivi come il BAFTA e l'Emmy Award. Con lui nasceva un nuovo modo di fare televisione e soprattutto un nuovo modo di intendere il mestiere di chef. L'arte culinaria veniva così presentata al mondo intero, visto che ai programmi della versione inglese seguirono quelli di altre nazioni.

Con sapienza, inventiva e savoir faire, a volte tinto da toni spietati e poco signorili, Ramsey, ci ha fatto conoscere le atmosfere 'bollenti' di ristoranti noti e poco noti; lo abbiamo visto (e apprezzato) alle prese con cucine disorganizzate, sporche o con cibi avariati, riuscendo poi portarle ad una eccellente rigenerazione.

La cucina di Gordon Ramsey rimane una fra le più raffinate del Regno Unito (e non solo), in grado di offrire allo stesso tempo, gusto, bellezza estetica e leggerezza. Pochi se la possono permettere, anche in vista della lunga fila di prenotazioni, che a volte vanno avanti per mesi.

Bisogna ammettere in particolare che accanto alla bravura, il cuoco scozzese ha saputo soprattutto creare un personaggio senza uguali nel mondo culinario.

Dal 1996 ?sposato con Tana Hutcheson, che lo accompagna nelle sue pubbliche apparizioni. ?padre di quattro figli. Oltre che per il suo impero di ristorazione, Gordon Ramsay Holdings Limited, è anche conosciuto per il suo impegno sociale e per il suo carattere non sempre all'altezza della sua grande fama.

Nel giugno del 2008 ?stato consacrato tra i 100 VIP più potenti del mondo dalla rivista Forbes.

Alcuni dei ristoranti a Londra:

Gordon Ramsey at Claridge's

Brook Street

Londra

W1K 4HR

T: 020 7499 0099

F: 020 7499 3099

reservations@gordonramsay.com

Metropolitana: Bond Street

Chef: Mark Sargeant

Dress code: si

Set lunch: circa ?30

A la carte: circa ?70

Prestige: circa ?80

Wine list: circa ?30-?120

Chef table: circa ?690-?840 (men?personalizzato, max 6 persone)


Petrus

The Berkeley

Wilton Place

Knightsbridge

Londra

SW1X 7RL

T: 020 7592 1609

F: 020 7592 1603

petrus@marcuswareing.com

Metropolitana: Knightsbridge

Chef: Marcus Wareing

Dress code: si

Set lunch: circa ?35

A la carte: circa ?75

Menu tasting: circa ?95

Wine list: circa ?59-?1750

Chef table: circa ?840-?1000 (men?personalizzato, max 8 persone)


Maze Gordon Ramsey

Bar & restaurant

10 - 13 Grosvenor Square

Londra

W1K 6JP

T: 020 7107 0000

F: 020 7107 0001

maze@gordonramsay.com

Metropolitana: Bond Street

Chef: Jason Atherton

Dress code: si (smart-casual)

Set lunch: circa ?28

A la carte: circa ?15-?29 individuale

Menu tasting: circa ?12 individuale

Wine list: circa ?30-?175

Chef table: circa ?570-?690 (men?personalizzato, max 6 persone)




Ritorna a Informazioni su Londra

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com