Hyde Park

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Sei qui   Visitare Londra  Cosa vedere a Londra

Hyde Park a Londra  (Vedere anche Mappa Hyde Park)

Quanti di voi avranno pensato "peccato che a Londra non ci sia il mare" se siete tra coloro che stanno pensando di trascorrere nella capitale britannica qualche settimana di vacanza o lunghi periodi di soggiorno, sappiate che a Londra trovate anche il mare! Hyde Park è il grande verde mare di Londra. Immenso, stupendo e suggestivo, il grande polmone verde della capitale britannica diventa con il sole luogo ideale per le prime tintarelle estive o anche primaverili, vista la tipica usanza londinese di 'svestirsi' all'arrivo dei primi caldi di marzo.

Advertisement

Hyde parkNonostante la città comprenda in totale ben 400 aree verdi, tra parchi e giardini, il leggendario Hyde Park rimane senza dubbio il parco londinese per antonomasia. Lo si ammira nel lungo tratto che dal centro città Marble Arch, arriva oltre Bayswater e Notting Hill, nel nord-ovest della Greater London (l'area metropolitana di Londra). Lo si incontra ancora calarsi dolcemente verso sud, nelle zone di South Kensington e Knightsbridge, per poi prolungarsi nuovamente verso il centro, direzione West End, fino a raggiungere Hyde Park Corner, all'inizio di Piccadilly Street e Belgravia.

Advertisement

In totale, la sua estensione "di 2.5 km", compresi i noti Kensington Gardens e i famosi corsi d'acqua, il maggiore essendo The Serpentine, luogo ideale per le classiche gite in barca e non solo. Parte oggi dei cosiddetti parchi reali di sua maestà (Royal Parks of London), il parco nacque e si sviluppò come un'area verde legata all'aristocrazia londinese. Nel 1536 Enrico VIII lo espropriò ai canonici dell'Abbazia di Westminster, proprietari fin dall'XI secolo. Il Re se ne servì insieme alla sua corte, come riserva di caccia reale.

Giacomo I nel XVI secolo autorizzò l'accesso limitato al parco, mentre Carlo I nel 1637 favorì l'entrata completa al pubblico, cambiando completamente la natura del parco. Con Guglielmo III venne trasferita la corte da Whitehall a Kensington Palace, che da allora divenne la nuova residenza della famiglia reale inglese (ancor prima di Buckingham Palace). In quei secoli, Kensington altro non era che un villaggio situato fuori città che per la famiglia reale risultava decisamente molto più accessibile di Hampton Court. Venne quindi costruita la Rotten Row, la prima strada ad essere illuminata nella nazione (il percorso sabbioso ancora oggi utilizzato per le passeggiate a cavallo) e creati gli splendidi giardini di Kensington Gardens.

L'attuale fisionomia del parco venne gradualmente posta in essere nei secoli successivi: il vasto corso d'acqua di oltre 11 ettari, The Serpentine, trovè la luce nel 1730 grazie ai lavori sul fiume di Westbourne, mentre il noto palazzo in vetro e ferro, il Crystal Palace, che venne edificato nel 1851 come maggiore centro espositivo (fu uno dei maggiori esempi d'architettura dell'epoca nel mondo); venne purtroppo distrutto in un incendio nel 1936.

La splendida 'Gate', la porta, nota come Grand Entrance, il cancello in ferro e bronzo del parco, venne edificate nel 1824 da parte dell'architetto Decimus Burton.

Advertisement

Hyde Park è oggi più che mai l'anima di Londra, più di ogni altro ne rappresenta la storia e il futuro. Circondato da splendidi palazzi antichi da una parte o moderni e lussuosi dall'altra, come quelli di One Hyde Park progettati dall'architetto Richard Rogers a Knightsbridge, il parco è oggi come nei secolo scorso, ancora luogo preferito dell'alta società britannica, nonostante sia sempre più invaso dai turisti. Lo si vede anche dai lussuosi alberghi di fama internazionale come quelli che si trovano a Park Lane o dai musei di Albertopolis (Victoria & Albert Museum, Museo di Storia Naturale, Museo della Scienze) a Kensington, antico centro espositivo della cultura coloniale britannica.

In uno dei suoi angoli estremi, si ammira il Marble Arch, l'arco trionfale in marmo di Carrara disegnato da John Nash. La sua è una storia singolare: venne edificato nel 1821 per servire il lungo viale di The Mall, la strada che da Buckingham Palace porta a Trafalgar Square, risult?tuttavia troppo stretto per il passaggio della carrozza di Stato; venne così trasferito alla sua attuale posizione

All'angolo estremo posto a sud, sulla Hyde Park Corner, si ammira il Wellington Arch, l'imponente arco trionfale in pietra edificato nel 1825 sotto commissione di Giorgio IV all'architetto dal nome harrypottiano Decimus Burton. Venne costruito in onore del duca di Wellington e delle sue vittorie contro Napoleone. Si ammira in particolare la stupenda Quadriga bronzea dell'angelo della vittoria progettata da Lord Michelham, la scultura in bronzo più grande del mondo. Al suo interno ci sono tre piani di esposizioni commemorative aperte al pubblico e una terrazza panoramica sugli altri parchi reali di Green Park, St James's Park.

A pochi passi, al limite dello spartitraffico di Hyde Park Corner, non mancate di visitare il Wellington Museum nella Apsley House, uno dei musei d'arte del parco dove si ammirano opere di Canova, Velasquez, Rubens e altri artisti maggiori.

Advertisement

Spostandoci verso l'interno, si rimane estasiati dalla vastità dei verdi prati del parco, dagli alberi secolari e dai giardini così ben curati da fare invidia al mondo intero. Qua e L' giovani, famiglie e rilassati gentleman si godono momenti di quiete. Numerose le persone che si ritrovano per un picnic domenicale o per la classica pausa pranzo da lavoro, mentre i più fortunati, nel loro giorno di pausa settimanale (day-off), si concedono qualche ora al sole in compagnia di un buon libro.

Le gite a cavallo abbondano da sempre, con cavalieri vestiti tipicamente all'inglese. Hyde Park presenta un'area specializzata in 'Horse Riding' come dicono gli inglesi; due gli itinerari designati a tale scopo: la cavalcata Nord e la cavalcata Sud. Gli appassionati si possono rivolgere al The Manege, alla fine del Sport Field, presso la zona dedicata ai bambini (per maggiori informazioni: Briggs Stables +44 (0)20 7723 2813 e Nye Stables +44 (0)20 7262 3791). Sulla Lancaster Gate, nella parte nord, verso Bayswater road, la domenica si ammira l'esposizione all'aperto più grande del mondo: quadri, cornici, libri, oggettistica varia e articoli d'arte in esposizione alla luce del sole o alla caratteristica pioggia di Londra.

Scendendo verso la parte meridionale del Parco, costeggiando Park Lane troviamo il The Ring, antico luogo di ritrovo dell'aristocrazia dell'Ottocento londinese. Abbiamo appena passato un altro luogo di culto londinese, il mitico Speaker's Corner, dal 1872 l'angolo degli oratori più famoso del mondo, situato tra Park Lane e Cumberland Gate, all'angolo di Marble Arch. In questo piccolo pezzetto di terra, chiunque voglia dire la sua, può Nel 1872 con l'emanazione di un vero e proprio decreto legislativo venne concesso il 'diritto di parola' a chiunque avesse qualcosa da dire.

Non ultimo, il The Serpentine, il lago artificiale voluto nel 1728 da Carolina, moglie di Giorgio II. Come abbiamo accennato sopra, il piccolo lago diventa luogo ideale per gite in barca e attività all'aria aperta, tra cui il nuoto. Famoso è infatti il Lido di Hyde Park (Bathing Lido), una spiaggia aperta in estate, non lontana dalla Fontana di Lady Diana.

Advertisement

Ai Kensington Gardens, preferiamo dedicare una sezione a parte; vogliamo ricordare tuttavia la loro importanza ancora oggi significativa per i londinesi: servono da cornice allo splendido Kensington Palace, dove un tempo vivevano il principe Carlo e Lady Diana. Il The Ring e il lago Serpentine ne segnano il confine con Hyde Park. Agli appassionati della natura inglese, si ricorda che ad Hyde Park, si trova uno dei maggiori habitat di diverse specie di flora e fauna.

Non perdetevi una giornata rilassante nel parco più grande di Londra, magari avrete occasione di assistere ai numerosi eventi e manifestazioni in programma ogni mese dell'anno: concerti musicali (il 2008, tra gli altri vede nomi come Eric Clapton e The Police), le varie celebrazioni in onore dei grandi del panorama internazionale come quella dedicata a Nelson Mandela, e ancora maratone, intrattenimento per i bambini e eventi multiculturali. Hyde Park, Londra è anche questo.

Non perdetevi la pagina: Cosa vedere a Londra: 150 attrazioni

Torna su



Ritorna a Informazioni su Londra

 

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com