Mary Quant

La creatrice della prima minigonna

 

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Sei qui Informazioni su Londra Personaggi famosi Andrew Lloyd Webber

Mary Quant - La creatrice della prima minigonna

Immortalata dalla iconografia di moda come la creatrice della minigonna, la designer londinese Mary Quant in passato aveva frequentato una scuola d'arte e aveva cominciato a disegnare e produrre i propri abiti dalla fine degli anni 1950. Aveva un netto vantaggio rispetto ai designer precedenti: era una contemporanea dei suoi clienti, piuttosto che di una generazione più vecchia. Convinta che la moda avesse bisogno di essere accessibile per essere accessibile ai giovani, aprè il suo negozio di vendita al dettaglio, Bazaar, nel 1955 a Kings Road nel 1955, introducendo l'era "mod" e il "Chelsea look." Sulla minigonna disse che gli era venuta in mente per far si che una donna potesse rincorrere più facilmente un autobus...

Primi Anni Di Vita

Advertisement

Mary Quant ?nata l'11 febbraio 1934, nella zona di Blackheath a Londra, da due insegnanti gallesi Jack e Mary Quant, che erano originari di famiglie di minatori. Frequentè il liceo di Blackheath prima di studiare illustrazione al Goldsmiths College.

Quant conseguè un diploma in educazione artistica al Goldsmiths e dopodich? divenne apprendista di moda. A quel punto iniziòa disegnare e a produrre abiti. Nello stesso periodo incontrè il futuro marito e futuro partner in affari, Alexander Plunkett-Greene, al Goldsmiths. La coppia sposata nel 1957 e ha avuto un figlio insieme, Orlando. I due sono stati felicemente sposato fino alla morte di Plunkett-Greene nel 1990.

Fashion Designer famosa

Come detto in precedenza, Quant aveva un netto vantaggio rispetto ai designer precedenti: aveva la stessa et?dei suoi clienti. Convinta che la moda avesse bisogno di essere accessibile per essere accessibile ai giovani, aprè il suo negozio di vendita al dettaglio, Bazaar, il Kings Road nel 1955, con l'aiuto di Plunkett-Greene e di un ex procuratore Archie McNair, introducendo l'era "mod" e il "Chelsea look ." I suoi prodotti più venduti erano i colletti bianchi di plastica utilizzati per illuminare abiti neri o le T-shirt e i leggings neri elasticizzati.

Nella sua ricerca di abiti nuovi e interessanti per Bazaar, Quant non era soddisfatta con la gamma di abiti disponibili e decise che il negozio avrebbe dovuto fornire abiti realizzati solo da lei: stretti stivali bianchi in plastica verniciata al ginocchio, maglioni a costola magra a righe e quadri in grassetto. Era iniziato il "London Look" che sarebbe stato esportato in tutto il mondo.

Insieme alla sfilate di moda e alle vetrine Quant si assicur?nbsp; la sua reputazione attraverso la produzione di capi di abbigliamento originali, venduti nelle boutique a prezzi accessibili, per il nuovo mercato orientato verso i giovani. Dopo il successo del primo negozio di Chelsea, un secondo Bazaar venne aperto a Knightsbridge nel 1961. Nel 1963, Quant esportava negli Stati Uniti, cosa che gli permise di entrare in una produzione di massa per tenere il passo con la domanda, e il marchio Mary Quant come marchio globale era nato.

La met?degli anni 1960 vide Quant al culmine della sua fama, quando si invent? il micro-mini e il trucco "scatola di colori" del 1966, a cui aggiunse i lucidi, gli impermeabili di plastica e i piccoli scamiciati grigi che vennero a incarnare l'era della moda degli anni 60. Ampliè il suo marchio ulteriormente in una serie di collant fantasia originali, una serie di cosmetici e altri accessori di moda.

Quant sostenne in seguito che non fu lei a inventare la minigonna, ma, furono le ragazze che visitarono i suoi negozi a farlo, chiedendo gonne sempre più corte. Queste gonne erano in fase di sviluppo da altri designer, ma Quant fu da sempre associata al loro lancio. Un'altra curiosità il fatto che il nome "MIni" venne fuori dalla sua auto preferita: la Mini appunto.

Nel 1966, la Quant ricevette l'onorificenza dell'Ordine dell'Impero Britannico per il suo contributo al mondo della moda. Arriv?a Buckingham Palace per accettare il prestigioso titolo in una minigonna e guanti spaccati. Nello stesso anno, scrisse il suo primo libro, Quant da Quant , e da allora ha continuato a scrivere libri su vari argomenti, tra cui la moda in tutti i suoi aspetti e un'altra autobiografia.


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com