Margaret Thatcher

 

 

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Appartamento a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Sei qui Informazioni su Londra Personaggi famosi Paul Smith

Paul Smith

Il tipico stile british, un po' dandy e casual, che sa accostare con sapiente eleganza il classico e il contemporaneo, quello che non richiede ma che comunque cattura attenzione, lo si deve ad un unico nome, Paul Smith.

Un uomo affascinante, da diverse decadi uno degli stilisti più noti del Regno Unito se non il maggiore. Il suo stile, unico e di carattere, si concentra sulla moda maschile che molti definiscono a met?tra il classico english e lo charme francese. Austerit?stilistica spesso arricchita da vivaci particolari.

Paul Smith nasce in una cittadina della zona di Nottingham, nel 1946, da una famiglia modesta e laboriosa (il padre era un sarto). Senza alcuna qualifica particolare, viene mandato dal padre a lavorare presso un magazzino di abbigliamento nella stessa Nottingham.

Advertisement

Nonostante il tipo di lavoro, l'allora sedicenne mai avrebbe pensato che un giorno sarebbe potuto diventare uno stilista affermato. Ben altre erano infatti le sue passioni: da piccolo sognava di emulare i più grandi nomi del ciclismo, come quello di Bartali. Un grave incidente e 6 mesi di ospedale all'et?di 17 anni sconvolsero tuttavia i suoi sogni sportivi. Ma si sa, anche le brutte esperienze riescono ad aprire nuove porte ed opportunità che sicuramente Paul ha saputo prendere al volo. In ospedale prende contatto con diversi giovani che continuer?a frequentare anche dopo la convalescenza.

Il punto di incontro era un vecchio pub frequentato in particolare dagli studenti del vicino Istituto d'Arte. In particolare, nel 1969 Smith incontrè la sua futura moglie, Pauline Denyer, che a suo tempo studiava fashion design presso il Royal College of Art.

Per il giovane Paul era l'inizio di una frequentazione a un ambiente culturale ricco di fascino e opportunità fatto d'arte, musica e soprattutto di moda; ambiente che nel giro di un anno, nel 1970, lo avrebbero portato ad inaugurare la sua prima boutique di abbigliamento, sempre a Nottingham. Le passioni crescono negli uomini appassionati della vita, e l'intraprendente Paul riscopre così quello che era il mestiere paterno, con una nuova enfasi.

Durante l'apertura della prima boutique prende lezioni di sartoria anche con l'aiuto dell'allora fidanzata Pauline. Inizi?da questi primi passi a costruire il suo impero. In soli 6 anni riuscir?a portare a Parigi la prima collezione uomo, direttamente sotto il suo nome. Nel 1979 venne aperta la prima boutique a Londra, a Floral Street, Covent Garden, che ancora oggi rimane la sede operativa della società Da l'a breve sarebbe diventato uno dei più famosi stilisti inglesi di rilievo internazionale. Nel 1987, con alle spalle i negozi di Londra e quelli giapponesi di C.Itoh, apre la sua prima boutique a New York, al 108 della Fifth Avenue. Segue l'apertura di innumerevoli altri negozi in giro per il mondo e l'incorporazione della marca 'R.Nerbold' nella propria compagnia.

Il suo impero ?oggi composto di ben 12 differenti collezioni Paul Smith, tra cui le classiche uomo, donna, accessori, jeans, scarpe, profumi, orologi, porcellane, arredamento da interni e da ufficio, ma anche libri, sculture e oggetti da collezione. Tra queste spicca anche la collezione dedicata esclusivamente al Giappone, suo grande ammiratore iniziale, dove oggi sono ospitati circa 200 negozi Paul Smith.

La presenza settoriale non si ferma nel solo Paese britannico o in quello del Sol Levante. Oltre Londra e Nottingham, città traino d'inizio carriera, l'espansione della Paul Smith Ltd da temp avviata nelle maggiori piazze della moda internazionale: Parigi, Milano, New York, Hong Kong e tante altre, incluse Tokio o Anversa.

Nonostante la notoriet?assunta, Paul Smith rimane un un personaggio come pochi: un uomo dalla grande tenacia e sempre pronto ad inventarsi qualcosa di nuovo, il tutto elaborato con una naturalezza semplice e costante. Il design di Paul Smith ?entrato in diverse mostre di importanti istituzioni, tra cui il Design Museum di Londra o il Festival del Design a Glasgow. Paul Smith, stilista e creatore di mode e anticipatore di tendenze, un valore professionale più volte premiato, anche con la prestigiosa onorificenza reale di Cavaliere da parte della regina Elisabetta II (2000) e con quella per la quale dal 2007 ?membro onorario del Royal Institute of British Architects.

Oggi, quel piccolo ragazzino amante delle biciclette, che sperava di emulare il nostro Gino Bartoli, viene chiamato Sir Paul Smith. Un vero e proprio artista, che trasforma i propri pensieri e i momenti vissuti in dettagli sobri e colorati, in una parola, nel mondo di Paul Smith.



Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com