St Martins in the Fields Londra

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

sei qui    Informazioni su Londra    Cosa vedere a Londra

St.Martin-in-the-Fields a Londra

St Martins in the Fields Se siete appassionati di musica, immaginate solo che due geni della musica come Mozart e Handel, suonarono qui per via della straordinaria acustica di questa chiesa. Ancora oggi St.Martin-in-the-Fields è anche la sede di un importante complesso musicale di fama mondiale, la Academy of St. Martin, composta da coro e orchestra i cui concerti sono regolarmente ripresi dalla BBC.

In questa chiesa si può sentire il riflesso di gran parte della storia di Londra. Infatti può essere considerata la parrocchia reale, teatro di numerosi battesimi reali, deliziosa e fine con la sua facciata corinzia che orna un lato di Trafalgar Square. Gi?nel 1222 in questo luogo sorgeva una chiesa, modificata per volere di Enrico VIII nel 1544 e infine ricostruita nel 1726 su progetto di James Gibb che la dot?di un campanile alto 56 m e di un soffitto ellittico a graticcio opera di maestri italiane.

St.Martin-in-the-Fields ?nbsp; anche la chiesa dell'Ammiragliato e pertanto, in occasioni ufficiali, può essere ornata con la White Ensign, la bandiera della flotta britannica. Lo stemma sul timpano ricorda inoltre che è la chiesa del sovrano. E qui sono sempre passati tutti i sovrani del regno.

All'interno della chiesa si trovano le tombe tra gli altri del pittore settecentesco William Hogarth, di un altro importantissimo pittore dell'epoca Joshua Reynolds (tra i fondatori  della Royal Academy of Arts) del rivoluzionario creatore di interni Thomas Chippendale e di Nell Gwynn, l'amante di Carlo II. A nord rispetto all'altare c'?a Royal Box (Loggia Reale) e, di fronte a questa, la Loggia dell'Ammiragliato. Nella cripta della chiesa un ristorante offre assistenza ai senzatetto e devolve gli introiti a favore dei bisognosi; gli stessi locali furono utilizzati, durante la Seconda Guerra Mondiale, come rifugio antiaereo.

Assulutamente un must almeno una volta i concerti a lume di candela che si tengono tutto l'anno alle 19.30 (prezzo da 5 a 20 sterline). Il suo caffè "The Cript" la Cripta ?altres?da provare per un piacevole diversivo con le sue atmosfere medievali, magari in compagnia di un buon libro.

Torna su


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com